marzo 2019

E-Mobility: l’innovazione vota Poliuretano


Il comparto dell’E-mobility in Italia, come nel mondo, è in costante sviluppo.

Anche RGS guarda con interesse a questa nuova frontiera offrendo soluzioni moderne e funzionali in particolare per quanto riguarda le charging stations, più comunemente note come colonnine di ricarica.

Il poliuretano strutturale infatti è un materiale che si adatta perfettamente a tale applicazione grazie alle sue caratteristiche:

  • Ottima resistenza ad agenti chimici ed atmosferici, quindi perfetto anche per installazioni outdoor
  • Inattaccabile dalla muffa
  • Autoestinguente in classe V0-UL94
  • Duttilità e versatilità che massimizzano design ed estetica

Design ed impatto estetico diverranno elementi differenzianti e vincenti per il successo di un brand, considerato l’elevato numero di modelli oramai disponibili e il costante aumento di player che stanno entrando nel mercato dell’E-mobility.

Il poliuretano strutturale Baydur si presenta pertanto come una valida alternativa per esempio a lamiera ed ABS per la realizzazione dell’housing delle colonnine.

Rispetto alla lamiera infatti offre la stessa robustezza e resistenza, ma con una maggiore libertà di progettazione e scelta delle forme.

In confronto all’ABS invece ha il vantaggio di avere un investimento in stampi minore ed una capacità di gestire qualsiasi lotto produttivo senza vincoli, aggiungendo infinite opzioni di personalizzazione garantite dall’ampia gamma di finiture che RGS è in grado di offrire (lucidi, testurizzati, dip-print, serigrafie,decals).

L’E-mobility di nuova generazione sceglie il poliuretano. Contattateci per ulteriori informazioni.