Politica per la qualità

Condurre e far funzionare con successo l’organizzazione richiede una gestione sistemica, trasparente e condivisa. A tal fine l’attuazione del Sistema di Gestione per la Qualità, conforme alla norma UNI EN ISO 9001 ed. 2008, rappresenta una scelta strategica della RGS Europa per assicurare il soddisfacimento dei requisiti del prodotto, riprogettare i processi e la struttura organizzativa al fine di condurre l’azienda progressivamente verso il miglioramento continuo delle prestazioni.

La Direzione promuove la cultura della qualità e supporta l’impegno dell’organizzazione a soddisfare i requisiti del Sistema di Gestione per la Qualità, a migliorarne continuamente l’efficacia e a gestire la conoscenza e la comunicazione (fornire l’informazione giusta alla persona giusta al momento giusto), favorendo il coinvolgimento di tutte le risorse umane, valorizzandone le attitudini personali e la formazione professionale.

La Direzione considera elementi determinanti ai fini del miglioramento organizzativo i seguenti aspetti:

 

IMPEGNI STRATEGICI

FATTORE LEVA

1. Flessibilità rispetto alle richieste dei clienti

  • Tempi di consegna

2. Rispetto dei termini di consegna concordati

  • Tempi di realizzazione nuovi prodotti

3. Livello di qualità superiore alle attese dei clienti

  • Sistema di programmazione e controllo della produzione

4. Corretta programmazione della produzione

  • Metodologie di lavoro conformi alla norma UNI EN ISO 9001:08 e alle procedure aziendali

5. Elevata immagine aziendale

  • Mantenimento di un sistema qualità efficace ed efficiente
  • Cooperazione con i fornitori
  • Rispetto di tutte le parti interessate allo sviluppo  e alla crescita aziendale

 

La Direzione garantisce che, con cadenza regolare, saranno effettuati audit sul Sistema di Gestione per Qualità, al fine di verificarne l’attuazione e l’efficacia per il  raggiungimento degli obiettivi definiti e per pianificare appropriate azioni correttive e di miglioramento.

Al personale è richiesto di rispettare, nella gestione dei processi, quanto prescritto dal Manuale della Qualità e dalle procedure richiamate.

La Direzione, nella consapevolezza che misurare è la chiave, se non si misura non si può tenere sotto controllo, se non si controlla non si può gestire, se non si gestisce non si può migliorare, intende promuovere all’interno dell’organizzazione, a partire dall’anno 2007, un approccio metodologico incentrato sulla raccolta sistematica dei dati e sulla loro puntuale analisi.

Gli impegni per la Qualità vengono tradotti in un piano annuale di obiettivi, indicatori misurabili e traguardi, secondo un quadro strutturale che correla gli impegni espressi nella presente politica agli obiettivi dell’organizzazione, assegnati ai pertinenti livelli della struttura organizzativa.

La Direzione si impegna a rendere disponibili risorse e mezzi adeguati agli obiettivi e ai traguardi fissati, in termini di competenza, attrezzature, informazioni, risorse economiche e finanziarie, e a monitorarne costantemente l’adeguatezza.

Al fine di favorirne la diffusione e la comprensione, La Direzione illustra la Politica della Qualità ai responsabili di funzione che a loro volta promuovono la consapevolezza del ruolo del singolo nel raggiungimento degli obiettivi per la qualità. La politica della qualità viene portata a conoscenza di tutto il personale tramite affissione in apposita bacheca.

La politica della Qualità viene periodicamente riesaminata (in occasione del riesame della Direzione e di cambiamenti del Sistema di Gestione per la Qualità) per accertarne la continua idoneità e, quando necessario, revisionata.

Colle Val D’Elsa, 03/11/09

LA DIREZIONE
Ing. Gabriele Raugei